Aerosmith - Sweet Emotion

Aerosmith Toys in the Attic“Sweet Emotion” è la traccia numero 6 di “Toys in the Attic”, terzo album del gruppo “Aerosmith”. Uscito nel 1975, questa canzone è il primo singolo estratto dall’album. Gli Aerosmith sono un gruppo hard&heavy statunitense, formatosi a Boston nel 1970. Tra gli artisti di maggior successo nella storia del rock, hanno influenzato gran parte della musica negli anni settanta e ottanta, e hanno contribuito allo sviluppo di vari generi come l’hard rock e l’heavy metal. Gli Aerosmith hanno piazzato ben 27 singoli ai primi 40 posti di numerose classifiche mondiali, nove al numero uno della Mainstream Rock Tracks. Hanno vinto numerosi premi, tra cui quattro Grammy Awards e dieci MTV Video Music Awards; nel 2001 sono stati inseriti nella Rock and Roll Hall of Fame. Il gruppo è formato da Steven Tyler(voce, tastiere, piano, armonica, percussioni), Joe Perry(chitarra solista), Brad Whitford(chitarra ritmica), Tom Hamilton(basso) e Joey Kramer(batteria, percussioni). Nel 2003 l’album “Toys in the Attic” è entrato nella lista dei “500 album più belli di tutti i tempi” secondo la rivista americana “Rolling Stone”, alla posizione numero 228. La canzone “Sweet Emotion” è al 408esimo posto nella classifica delle “più grandi canzoni di tutti i tempi” stilata dalla rivista “Rolling Stone”.

Testo
Talk about things and nobody cares
Wearing other things that nobody wears
Ya callin’ my name, but I gotta make it clear
Can’t say where I’m gonna be in a year.

Some sweat hog mama with a face like a gent
Said my get up and go musta got up & went.
You got good news but you’re a real good liar
Cause backstage lover set your pants on fire.
Riff 8x, then sweet emotion 2x
Pulled into town in a police car
Your daddy said I took you just a little too far.
Tellin’ other things, but your girlfriend lied
Can’t catch me cause the rabbit done died.

Standin’ in front just shakin’ your ass.
Take you back stage you can drink from my glass.
Talk about something you can sure understand
Cause a month on the road and i’ll be eatin’ from your hand

Aerosmith su Wikipedia

Commenti