Guns N’ Roses - Sweet Child O’ Mine

Guns N' Roses Appetite for Desctrucion“Sweet Child O’ Mine” è la traccia numero 9 di “Appetite for Destruction”, album d’esordio del gruppo “Guns N’ Roses”. Uscito nel 1987, questa canzone è il terzo singolo estratto dall’album. I Guns N’ Roses sono un gruppo hard&heavy statunitense, formatosi a Los Angeles nel 1985. Lo stile sonoro, l’immagine trasgressiva e le costanti performance dal vivo li aiutarono ad occupare un posto di prestigio nella scena musicale tra la fine degli anni ‘80 e l’inizio ‘90. La formazione originale era composta da Axl Rose(voce), Slash(chitarra), Izzy Stradlin(chitarra), Steven Adler(batteria) e Duff McKagan(basso). Rose, che scrive anche la maggior parte dei testi, è attualmente l’unico membro rimasto della formazione originale. L’album “Appetite for Destruction” è considerato uno degli album più importanti della storia del rock, nonché uno dei più venduti di tutti i tempi: ha venduto 35 milioni di copie in tutto il mondo, di cui 18 nei soli Stati Uniti d’America. “Sweet Child O’ Mine” è stato il primo brano del gruppo ad entrare al numero uno di “Billboard”.

Testo
She’s got a smile that it seems to me
Reminds me of childhood memories
Where everything
Was as fresh as the bright blue sky
Now and then when I see her face
She takes me away to that special place
And if I stared too long
I’d probably break down and cry

Sweet child o’ mine
Sweet love of mine

She’s got eyes of the bluest skies
As if they thought of rain
I hate to look into those eyes
And see an ounce of pain
Her hair reminds me of a warm safe place
Where as a child I’d hide
And pray for the thunder
And the rain
To quietly pass me by

Sweet child o’ mine
Sweet love of mine

Where do we go
Where do we go now
Where do we go

Where do we go
Oh, where do we go now
Where do we go
Oh, where do we go now
Oh, where do we go now
Oh, where do we go
Oh, where do we go now
Where do we go
Oh, where do we go now
Where do we go
Oh, where do we go now
No, no, no, no, no, no, no
Sweet child
Sweet child o’ mine

Guns N’ Roses su Wikipedia

Commenti