Coldplay - Clocks

Coldplay A Rush of Blood to the Head“Clocks” è la traccia numero 5 di “A Rush of Blood to the Head”, secondo album del gruppo “Coldplay”. Uscito nel 2002, questa canzone è il terzo singolo estratto dall’album. I Coldplay sono un gruppo alternative rock britannico formatosi a Londra nel 1997. La band è composta da Chris Martin(voce, tastiere, chitarra), Jonny Buckland(chitarra), Guy Berryman(basso) e Will Champion(batteria). “A Rush of Blood to the Head” segna la loro consacrazione e consente alla band di acquisire notorietà in tutto il mondo.  L’album è stato acclamato dalla critica, e la band ha vinto il “Grammy 2003” come “Migliore Album Alternativo”. Il singolo “Clocks” ha vinto “Grammy 2004” come “Traccia dell’anno”. La rivista statunitense “Rolling Stone” ha inserito il brano al numero 490 nella “lista delle 500 migliori canzoni”.

Testo
The lights go out and I can’t be saved
Tides that I tried to swim against
Have brought me down upon my knees
Oh I beg, I beg and plead, singing

Come out of things unsaid
Shoot an apple off my head and a
Trouble that can’t be named
A tiger’s waiting to be tamed, singing

You are
You are

Confusion never stops
Closing walls and ticking clocks
Gonna come back and take you home
I could not stop that you now know, singing

Come out upon my seas
Cursed missed opportunities
Am I a part of the cure?
Or am I part of the disease? Singing

You are, you are, you are
You are, you are, you are

And nothing else compares
Oh nothing else compares
And nothing else compares

Home, home where I wanted to go
Home, home where I wanted to go

Home, (you) home where I wanted to (are) go
Home, (you) home where I wanted to (are) go

Coldplay su Wikipedia

Commenti